Neuroingegneria e Neurotecnologie

Abstract

La Neuroingegneria e le Neurotecnologie si occupano dello sviluppo e della applicazione di tecnologie avanzate per lo studio del cervello e dell'utilizzo delle conoscenze provenienti dalle neuroscienze per migliorare le tecnologie dell'informazione e della comunicazione e per la diagnosi, prevenzione e terapia di patologie neurologiche.

Attraverso un approccio ingegneristico allo studio del cervello, intendiamo sviluppare:

  • metodi analitici e sperimentali per studiare popolazioni di neuroni e il cervello umano;
  • nuovi dispositivi e tecniche di analisi per la neurofarmacologia e per valutare la neurotossicità;
  • nuove tecnologie assistive e riabilitative, basate su interfacce neurali e interfacce uomo-macchina avanzate;
  • sistemi artificiali in grado di emulare funzionalità sensoriali, motorie e cognitive del cervello.

Studiare il sistema nervoso a diversi livelli, dai geni ai neuroni fino ai meccanismi comportamentali e cognitivi, in condizioni sia normali che patologiche, richiede contributi dall'informatica, dalla robotica, dalla neuroinformatica, dalle scienze cognitive e dalle micro- e nano-tecnologie.

Keyword ERC

PE6_9 Human computer interaction and interface, visualization and natural language processing
PE7_3 Simulation engineering and modelling
PE7_7 Signal processing
PE7_9 Man-machine-interfaces
PE7_10 Robotics
LS2_14 Biological systems analysis, modelling and simulation
LS5_4 Sensory systems (e.g. visual system, auditory system)
LS5_9 Systems neuroscience
LS7_1 Medical engineering and technology
SH4_4 Cognitive and experimental psychology: perception, action and higher cognitive processes

Keyword H2020

SC1 Health, demographic change and wellbeing
- Advancing active and healthy ageing
- Integrated, sustainable, citizen-centred care

Leadership in Enabling & Industrial Technologies
- ICT

Altre keyword

Rehabilitation technologies, Neural Control of Movements, Motor Skill Learning

Campi applicativi

  • Protesi neurali, interfacce cervello-macchina (BMI, BCI) e modalità di interazione bio-ibride
  • Nuovi strumenti diagnostici e riabilitativi per la diagnosi e il trattamento di lesioni cerebrovascolari (ictus), post-traumatiche e da malattie neurodegenerative
  • Sistemi di elaborazione dell’informazione biomimetici
  • Tecnologie assistive per il recupero neuromotorio, sensoriale e cognitivo
  • Metodi in-vitro per neurofarmacologia e neurotossicologia
  • Sistemi neuro-robotici

Imprese con cui si collabora

  • Celin Srl, La Spezia (robotica per neuroriabilitazione)
  • Chinesport SpA, Udine (tecnologie per la riabilitazione)
  • eTT (servizi per neurotossicologia)

Enti, università e centri di ricerca con cui si collabora

  • Fondazione Istituto Italiano di Tecnologia, Genova
  • Imperial College of Engineering and Medicine, Londra (UK)
  • Rehabilitation Institute of Chicago/Northwestern University, Chicago (USA)
  • Fondazione S. Maugeri IRCCS, Pavia/Veruno/Genova-Nervi
  • Fondazione Don C. Gnocchi IRCCS, Milano
  • Ospedale G. Gaslini IRCCS, Genova
  • Università di Bologna
  • University of Granada (Spagna)

Brevetti

  • M. Chessa, F. Solari, M. Garibotti, S.P. Sabatini, “Improved three-dimensional stereoscopic rendering of virtual objects for a moving observer”. Assignee: University of Genoa. Pending international Patent application PCT/IB2012/057284 13th December 2012 (TO2011A001150, 14th December 2011).

Link

Torna ai programmi di ricerca

Sei qui: Home

Questo sito usa i cookie.